domenica 13 marzo 2011

Pray for Japan















In questo momento possiamo e dobbiamo pregare.
Poi non dobbiamo dimenticare.




9 commenti:

Marco ha detto...

Sì.

Francesco Benucci ha detto...

e mi raccomando domani tutti vestiti con qualcosa di rosso, come segno di vicinanza alle popolazioni colpite da questa tragedia!!!!!

scattare ha detto...

Purtroppo, ci si dimentica... sempre!
Si dovrebbe, però, imparare da loro. Hanno un senso di responsabilità e civiltà fuori dal comune e pensano al colettivo piuttosto che l'individuale.
Che dire?
Preghiamo.
Ognuno a modo suo.
E... CERCHIAMO di non dimenticare.

mozart2006 ha detto...

Sono certo che anche Mozart, Rossini, Beethoven, Verdi, dall' alto dei loro troni staranno intercedendo presso l' Onnipotente perchè porti conforto ai sopravvissuti e ponga vicino a Lui tutte le vittime di questa immane TRAGEDIA .

papageno ha detto...

Io sono agnostico e quindi non potrei dirigere le mie preghiere verso nessun dio o reputato tale.
Certo è che sono vicino a quanto successo, e molto dispiaciuto!

Gilbert-Louis Duprez ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=HfXoADUoYy4

Giuditta Pasta ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=uN6xXTHVRig

pasquale ha detto...

queste tragedie mettono in evidenza quando siamo piccoli al confronto della natura con le sua forza immane.
Piena solidarietà al popolo giapponese.
Beethoven sinfonia n.3 marcia funebre per i morti e i dispersi
http://www.youtube.com/watch?v=HfXoADUoYy4

il giustiziere ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=uN6xXTHVRig